Blog

Il nostro bla bla bla

Casa Mia è… anche MODA e Dolce&Gabbana

Inizio questa pagina del blog ammettendo le mie colpe… so poco e niente di marche e Moda, seguo e quindi compro ciò che sento mi appartenga in un determinato periodo, in base a ciò che provo… i vari stati d’animo si susseguono facendomi diventare una volta rocker, una volte punkabestia, una volta donna di altre epoche, quasi molto british… altre volte gli specchi non ce la fanno e decidono di scioperare non facendomi proprio catalogare.

Ma veniamo a noi… oggi parlerò della Sicilia raccontata da chi nella moda regna (credo lo meritino proprio), ossia Domenico Dolce e Stefano Gabbana, che della Sicilia hanno saputo prendere ed offrire il meglio.

“La Sicilia è una terra meravigliosa, passionale, mediterranea.. misteriosa. Una continua fonte d’ispirazione… c’è un’energia unica che arriva dalla terra e dal mare, un misto di natura e storia indimenticabile…”

Un articolo sulla rivista “Gioia!” (n°24 del 28/06/2014)  esalta Dolce&Gabbana e la nostra amata isola, offrendo piccoli spunti per chi magari ha voglia di sentirsi un po’ Vip…o semplicemente di seguire le loro orme.

Si passa da Caltagirone, con i meravigliosi gradini della Scalinata di Santa Maria del Monte (date un’occhiata a borse e zeppe proposte dai due stilisti) qualche cenno su Modica (famosa per il Cioccolato – loro decantano quello al Sale – ma anche per la Chiesa Madre di San Giorgio, inserita nella lista mondiale dei Beni dell’Umanità dell’UNESCO, massima espressione del barocco siciliano).

Un salto ad Agrigento, rinomata per la Valle dei Templi (Dolce&Gabbana le dedica un’intera collezione), talmente bella da restare impressa nei loro cuori e nei loro abiti..

.. panelle (goduriose direi) e Palermo, come dimenticarle, il mercato della Vucciria, Mondello (per assaggiare i rinomati polpi da Calogero, specialità della casa).. per poi concludere la serata (o meglio, nottata) al Goa, locale cool della città.

Un nuovo giorno, un nuovo salto, stavolta a Noto e Marzamemi…. Magari con visita dell’imponente Cattedrale…

Oppure Taormina (ricordate che il “B&B Casa Mia” ne è vicinissimo!) col suo Teatro Antico, i palazzi storici, le tanto piccole stradine piene di negozi, il panorama mozzafiato e magari una visita, rigorosamente indossando sotto un costume da bagno, dell’Isola Bella, con le sue acque cristalline, o ancora, sorseggiare qualcosa al Wunderbar (questo lo aggiungo io ma solo per godere della vista della piazza panoramica, un must per i turisti, mi raccomando non sorprendetevi dei prezzi, ve-lo-sto-anticipando!).

… e poi si raggiunge Stromboli (facente parte delle Isole Eolie), dove potreste anche incontrare gli stilisti mentre trascorrono le loro vacanze, magari a pranzo al Canneto o per un after dinner (le Tartane).

Io aggiungo che.. la Sicilia è tanta roba…. È Catania e i suoi mercatini, la guida folle, la pietra lavica, il Monastero dei Benedettini,  Savia e l’Etoile d’Or per godere di arancini e tavola calda in generale da leccarsi baffi e baffetti.

Dell’Etna in parte ho raccontato tempo fa, ma come non citarla. E’ Segesta e Selinunte, da visitare! E’ erice, è la Scala dei Turchi, è i Laghetti di Cavagrande, è le Gole dell’Alcantara, è Favignana e le Egadi in generale.. insomma, avrei e quindi avrò di che scrivere a lungo.

Tornando al tanto amato tema dei cibi tipici, il pistacchio e quindi diamo il via a nutella, pesto, creme, cannoli, cornetti, biscotti, sfogliatine, arancini, pasta, pizza e tanto tanto tanto altro ancora, tutto al pistacchio!

Le granite… qui le giornate si fanno sempre più calde, quale miglior rimedio? (Ovviamente per chi odia le troppe calorie, basta la semplice Granita al Limone)

C’è davvero tanto da aggiungere, lo farò a poco a poco, intanto venite a trovarci, per i nostri ospiti abbiamo molto più tempo per consigli e idee utili per godere del meglio dell’Isola.

Restando sempre a Disposizione, annuncio già che col prossimo articolo si ritorna un po’ alla cucina siciliana e qualche ricettina sfiziosamente fresca!

Stay tuned

B&B Casa Mia

ADD YOUR COMMENT